Le scuole nei campi

 

IL CAMPO DI HALABOOKHAD

_DSF4779

 

L’insediamento di Halabookhad è stato costituito nel mese di aprile 2010 per ospitare 278 famiglie sfrattate dalla liquidazione ex Siinay IDP a Galkayo. L’insediamento è situato a circa 11 chilometri dalla città di Galkay . Inizialmente l’insediamento era destinato ad accogliere solo le famiglie sfrattate, ma a causa del forte flusso migratorio della popolazione il numero delle famiglie è aumentato di 500 unità, già dalla fine del secondo mese di insediamento nel campo. Oggi l’insediamento conta circa 780-800 famiglie. Supponendo che ogni famiglia ha circa 6 membri, ad Halabooqad risiedono circa 4800 persone. Le famiglie residenti sono fuggite dal conflitto e dall instabilità del Centro e del Sud della Somalia, mentre altre sono emigrate a causa della siccità in varie parti del Mudug e di altre aree del nord-est della Somalia. Le Nazioni Unite attraverso l’UNHCR hanno costruito un totale di 250 ricoveri permanenti per 250 famiglie nel 2011. Di queste, 40 famiglie sono rifugiati di transizione, altre 165 famiglie sono rifugiati semi – permanenti ( CGI ), 235 vivono in tende, mentre 90 famiglie vivono in baracche / cespuglio. I servizi sociali esistenti sono: un mercato e un centro comunitario costruito dal GECPD, le aule per la scuola dell’infanzie e per la scuola primaria, di recente la Mezzaluna Rossa ha costruito per i bambini della scuola dell’infanzia, un salone mensa e due aule complete di servizi igienici, mentre la Croce Rossa dell’Islanda ha costruito un campo di basket e due spoglaitoi per le ttività sportive sempre all’interno della scuola. L’insediamento ha anche un pozzo e sette punti acqua con rubinetti costruiti da Al – Rahma e NRC Norvegian Refugee Council insieme a 236 gabinetti costruiti con il supporto di Care, Repubblica Democratica del Congo, COOPI e NRC . Ci sono 20 mini ristoranti che vendono cibo e 40 mini negozi. Le imprese esistenti sono state create dagli sfollati stessi. In termini di protezione, l’insediamento ha una stazione di polizia,  mentre GECPD in collaborazione con l’UNHCR fornisce supporto psico-sociale , medico e legale ai sopravvissuti. Il GECPD iniziato a lavorare nel campo di Halabookhad nel 2010. Con il supporto di Oxfam Novib e Spazio Solidale, il GECPD ha istituito un mercato e un centro comunitario in Halabookhad,  200 donne e ragazze residenti frequentano i corsi di alfabetizzazione non formale per adulti integrata da GECPD, mentre 150 bambini abbandonati , trascurati e maltrattati ( 75 maschi e 75 bambine ) hanno ricevuto negli scorsi anni un ambiente protetto tramite gli Spazi di CFS (Child Friendly Space)/scuola dell’infanzia. Il GECPD ha realizzato anche un programma di mezzi di sussistenza per l’artigianato per le 50 donne residenti in Halabookhad. E ‘ in questo contesto che GECPD  ha istituito spazi per i bambini in due dei campi per gli sfollati a Galkayo ( Buulo Ba’aley e Halabookhad ). L’obiettivo di stabilire spazi di questo genere era quello di fornire un supporto psico- sociale, e una comunità per minori vittime di violenza e per bambini abbandonati , nonché monitorare i problemi di protezione della comunità.

_DSF4648

Attraverso i centri, i bambini sopravvissuti alle violazioni dei diritti umani e altri traumatizzati dalle dure condizioni di vita, avranno il supporto e la guida per il reinserimento sociale. I centri dovrebbero anche sostenere i bambini abbandonati e prepararli alle scuole normali . I Child Friendly Space ad Halabookhad e Buulo Ba’aley sono nati nel 2011. Gli spazi sono stati costruiti con il supporto dell’UNICEF. Il GECPD ha recuperato risorse da donatori individuali all’interno della comunità, tra cui la fornitura di snack e abiti per bambini che frequentano le scuole dell’infanzia. Oltre 200 bambini hanno beneficiato delle attività svolte nei centri dei due insediamenti e sono pronti per frequentare le scuole normali. Visto il successo del programma , i genitori e bambini hanno fatto richieste di accoglienza nei centri. Nel mese di Maggio 2013 le tre scuole dell’infanzia di GECPD e la scuola elementare di Bussero hanno deciso di collaborare istituendo un Gemellaggio tra le due scuole.  A gennaio del 2014 è stata realizzata la prima CLASSE elementare situata all’interno del centro GECPD di Halabookhad frequentata da 27 bambini. Oggi alla scuola del campo di Halabooqad ci sono cinque classi elementari e tre sezioni di scuola dell’infanzia (CFS), per un totale di 268 bambini frequentanti.

buongiorno maestra halabooqad

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Seguimi su Twitter
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: