Le attività dei bambini

Il progetto di gemellaggio tra le bambine e i bambini delle scuole di Bussero (Mi) e di Galkayo (Somalia), ha come scopo principale l’incontro tra culture nell’ottica di scambio di conoscenze, esperienze e narrazioni.

“Under the same sky” si identifica come passaggio tra un confronto costruttivo e la conoscenza di esperienze di vita differenti, per giungere al superamento della concezione di povertà come percezione di diseguaglianza, tramite lavori ed attività che mettano in evidenza l’autonomia, la libertà, l’indipendenza e la cooperazione tra più soggetti, nel nostro caso i bambini che hanno un’età compresa tra i sei e gli otto anni.

L’ottica è quella di lavorare in una learning community, capace di comunicare a più livelli (non solo in italiano, somalo, inglese  ma anche con foto, disegni, brevi filmati, story telling…) superando distanze geografiche e culturali.

Alla scoperta di un percorso  condiviso e reciproco , sia i bambini sia gli insegnanti sono coinvolti  in un’esperienza concreta, intesa come scambio e costruzione partecipata di “prodotti”.

A tal fine le  scuole gemellate sono impegnate a garantire contatti costanti  e invio periodico di materiale vario, in base alle reciproche esigenze e disponibilità.

I bambini hanno dato il via al progetto con la realizzazione di due lenzuola dipinte in tempi successivi sia a Bussero sia a Galkayo.

Il lenzuolo dipinto dai bambini di entrambi i paesi, appeso alla scuola di Halabooqad, Galkayo

Il lenzuolo dipinto dai bambini di entrambi i paesi, appeso alla scuola di Halabooqad, Galkayo

Il secondo lenzuolo appeso alla scuola primaria di Bussero
Il secondo lenzuolo appeso alla scuola primaria di Bussero

I bambini sono impegnati in invio e scambi di lavori prodotti da loro stessi.

Prima delle vacanze natalizie i bambini delle classi seconde della scuola primaria di Bussero hanno realizzato strumenti musicali che sono stati inviati a Galkayo. Per far comprendere ai loro amici somali le sequenze di costruzione degli strumenti musicali è stata creata una narrazione multimediale. Se volete vedere ed ascoltare cliccate sul seguente link:

http://www.1001storia.polimi.it/hoc//meusGEN/meuslive.php?projectid=1078&public=1

Gli alunni delle classi prime, invece, hanno realizzato alcuni giochi di società che sono stati portati in Somalia dall’insegnante Cinzia Andreoni, insieme a materiale scolastico vario.

 

Un’attività che ha visto impegnati i bambini con grande entusiasmo è stata quella della realizzazione di libri scritti e disegnati a più mani ed in tempi e spazi differenti. Sono stati scritti ed illustrati tre libri, che saranno inseriti nel libro finale di racconti e narrazioni d’esperienze dei bambini di entrambi i paesi.

Vi è stato lo scambio di cartoline che i bambini hanno utilizzato per mandarsi saluti e disegni.

Una cartolina giunta da Bussero e destinata ad una bambina di Galkayo

Una cartolina giunta da Bussero e destinata ad una bambina di Galkayo

In questi giorni i bambini di Bussero sono impegnati nell’allestimento della mostra di pittura e di fotografia, che ha lo scopo di raccogliere fondi per sostenere il progetto. La mostra sarà aperta nei giorno 29/30 marzo e 5/6 aprile 2014, presso la villa Casnati a Bussero (Mi).

IMG_0072

Sto dipingendo il mio quadro

Sto dipingendo il mio quadro

I lavori continuano…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: